HOME
AGENZIA
SERVIZI
DESTINAZIONI
VIAGGI DI GRUPPO
PROPOSTE DI VIAGGIO
VIAGGI A PIEDI
COSTA CROCIERE
PENSIERI DI VIAGGIO
BON TON NEL MONDO
DOVE SIAMO
CONTATTI
LINK UTILI
NEWS
03/11/2015

Via Francigena, la giusta direzione.

Autore: Andrea Mattei

Tratto da: DOVE nr 11 2015

Chi é abituato a camminare in montagna sa che, mano a mano che si sale,si tende a incontrare solo propri simili. Una sorta di selezione naturale per gente che ama la fatica per conquistare un panorama o la giusta dimensione per isolarsi. In buona parte questo é vero anche per chi ama camminare sulle antiche vie di Pelligrinaggio, Cammino di Santiago o Via Francigena che sia.

Per qualcuno il cammino é poesia, conoscenza, scoperta. per altri é solo un modo di viaggiare. Per tutti é un gesto di libertá. Lungo la strada di incontraino i propri simili. Sognatori che rinunciano al superfluo e non temono la fatica.

Da Canterbury a Roma - 2000 km, 82 tappe

Sulle orme di Sigerico, l'arcivescovo di Canterbury che nel 990 partí all volta di Roma, lasciando per primo traccia scritta di uno dei pellegrinaggi piú amati. 82 giorni lungo una strada millenaria:dal Kent alla Francia, attaverso i vigneti della Champagne-Ardenne, i boschi della Franche-Comté, la cittá medievale di Besancon. Da Losanna, in Svizzera, si raggiugne Bourg st-Pierre, ultimo centro abitato prima del Gran San Bernardo. Qui parte il tratto Italiano attraversando, tra le altre, Vercelli, Pavia, Pontremoli, Sarzana, Pietrasanta, Lucca, Monteriggioni, Siena, Acqudiponente per arrivare a Roma.

Via Francigena del Sud da Roma a S. Maria di Leuca - 8oo Km, 30 tappe

Nel Medioevo molti Pellegrini, dopo aver raggiunto Roma, proseguivano per la Terra Santa. Si andava cosí formando la Via Francigena del Sud verso Gerusalemme. Oggi si cammina sulle tracce degli antichi pellegrini su strade ricche di storia (l'Appia Antica, l'Appia Traiana..) ritrovando ogni sera il senso dell'ospitalitá di un tempo.

Ongi Pellegrino interpreta la scelta di intraprendere il cammino secondo la propria indole, tutti vivono l'esperienza nella massima pienezza, ma ognuno trova risposte che riempieno personalissimi vuoti esistenziali. Il cammino é come un abito su misura.

Sono quasi   300.000 i Pellegrini che ogni anno percorrono il Cammino di Santiago de Campostela, (10 anni fa erano un terzo) di cui 20.000 italiani, secondi solo agli spagnoli. La via Francigena ha numeri ovviamente piú modesti, ma in netta crescita. Lo scorso anno é stata percorsa da circa 30.000 persone e nei prossimi mesi si attende un autentico boom. Con l'imminente Giubleo si prevede che i viandanti raddoppieranno. 

l'Identikit del viandante

Chi é il viaggiatore della Via Francigena? Intervistando i pellegrini che hanno percorso almeno in parte il cammino, si capisce che é un fenomeno piuttosto recente, ma in forte crescita. La motivazione religiosa non é la principale, molti  sono mossi da interessi culturali e dal desiderio di un turismo diverso da quello di massa, oppure di staccare dalla routine o infine di affrontare una sfida con se stessi.

Per saperne di piú si possono trovare in libreria svariate opere che approfondiscono il tema. Ad esempio Camminare, Elogio dei sentieri e della lentezza di David Le Breton, PasPartu di Riccardo Carnovalini e Anna Rastello oppure La via del Sentiero,di Wu mIng.

 

 

Giada Viaggi sas di Spagnoli Emiliano & C. P.IVA: 02245080045